Zefiro Ristorante Berlino, un’ode al tartufo

 
A volte i sapori di casa sono davvero difficili da trovare a Berlino, soprattutto per la proliferazione incontrollata di ristoranti che hanno fatto del glutammato o del cono di carne compressa il loro marchio di fabbrica. Da Zefiro, ristorante italiano di Prenzlauer Berg, invece ho ritrovato un pezzo di casa che non pensavo di trovare tanto facilmente a Berlino e soprattutto non a prezzi così accettabili.

mein-lokal-dein-lokal berlino de panza
© kabeleins.de – Mein Lokal Dein Lokal

Il tutto comincia con un’amica che mi parla di un ristorante italiano a Prenzlauer Berg incoronato dalla trasmissione televisiva Mein Lokal dein Lokal come ristorante con la miglior bolognese di Berlino, pardon il Duden dice Bo|lo|g|ne|se. Subito penso: “Come? Il programma che vedo mentre corro come una pazza in palestra e che non mi fa venire neanche un pelo di fame nonostante vada in palestra principalmente per mangiare senza sentirmi in colpa?” Eppure la mia amica è una persona che ama la buona cucina. Poi la stessa amica decide di organizzare il suo compleanno proprio da Zefiro Ristorante, quindi io decido immediatamente di andare a vedere il menù sul sito internet.

 

Tartufi Zefiro Risotarnte - Berlino de Panza
© Zefiro Ristorante

Gli antipasti sembravano ottimi, almeno sulla carta, ma passando ai primi mi si spezza il cuore nel vedere gli spaghetti al ragù. Noooooo!!!! Pensavo che ormai anche i tedeschi sapessero che il ragú non si mangia con gli spaghetti!!!! Con le lacrime agli occhi passo velocemente al piatto seguente e subito dimentico il dolore immenso provocato dagli spaghetti al ragú. Con mio grande stupore, ma soprattutto con immensa gioia, vedo i tagliolini al tartufo. Non l’olio al tartufo che si ripropone per una settimana intera, ma il tartufo vero. Subito mi ritornano in mente i passatelli con salsiccia, funghi porcini, pomodorini e tartufo a scaglie preparati da mio cugino più o meno un anno prima e immediatamente tutti i miei dubbi su Zefiro Ristorante spariscono. Già ho deciso quale piatto ordinare, perché un anno senza tartufo è decisamente troppo.

 

Antipasti Zefiro Ristorante - Berlino de Panza
© Zefiro Ristorante – gli antipasti erano più o meno così

Finalmente arriva il giorno del compleanno e mi avvio baldanzosa verso il ristorante sapendo già cosa avrebbero assaporato le mie papille in astinenza. Ma procediamo con ordine. Il ristorante è carino ma abbastanza piccolo ed essendoci andati di sabato sera, il ristorante era ovviamente pieno o quasi. Ovviamente il nostro tavolo era prenotato, quindi ci sediamo e ordiniamo. Senza nemmeno aprire il menù già so cosa prendere. Oltre al piatto forte ci spazzoliamo anche un paio di antipasti misti di verdure e formaggi annaffiati da un vino bianco secco molto buono. Ma veniamo al tartufo.

 

Con impazienza attendo il mio piatto che finalmente arriva in tutta la sua bellezza. Un vortice di spaghetti ricoperti da una bellissima crema al Parmigiano e arricchiti con scaglie di tartufo nero. Il tartufo si ama o si odia, non ci sono vie di mezzo. Io lo amo e posso dire a tutti quelli che lo amano che i tagliolini al tartufo di Zefiro Ristorante sono davvero buoni, inoltre la crema di Parmigiano ha un sapore leggero e non stanca. E poi il tartufo!

Tagliolini tartufo - Zefiro Ristorante - Berlino de Panza
© Zefiro Ristorante – I tagliolini sono proprio così belli e altrettanto buoni

Tutto buonissimo e bellissimo, anche se  in realtà ci sono un paio di cose che non mi sono piaciute. Eravamo un tavolo di 12 persone e il ristorante poteva avere al massimo altri 15 clienti seduti al tavolo in quello stesso momento. Nonostante il numero abbastanza contenuto abbiamo aspettato un’ora abbondante per mangiare quello che avevamo ordinato, che nella maggior parte dei casi si trattava di un piatto di pasta. Probabilmente hanno deciso di servire prima i tavoli piú piccoli, fatto sta che se non avessimo ordinato gli antipasti vegetariani saremmo morti di fame o ci saremmo ubriacati di brutto. Altra cosa che non mi è piaciuta è la possibilità di pagare solo in contanti, anche se nel peggiore dei casi si può sempre andare a prelevare alla Sparkasse che si trova di fianco al ristorante. I prezzi invece, nonostante possano sembrare abbastanza alti, li ho trovati assolutamente adeguati alla qualità dei piatti e degli ingredienti. Nonostante i piccoli difetti, Zefiro è assolutamente da provare.

 

Dove si trova:

 

 Knaackstr. (M1-M2)

 

Orari di apertura

Lun – Ven: 12:00 – 17:00 e 18:00-23:00, martedì chiuso alle 17
Sab – Dom: 18:00 – 23:00

Sito internet: https://www.zefiro-ristorante.de/

Facebook: https://www.facebook.com/zefiro.bistro/

Commenta su Facebook
Elena Pandolfi
La panza di Elena racconta... 13 Articoli
Vengo da una famiglia in cui la pasta fresca fatta a mano è più la regola che l’eccezione, dove una volta a settimana si accendeva il grande forno in pietra per cuocere il pane e i dolci per i giorni seguenti, dov’era possibile fare pochi passi per mangiare frutta e verdura freschissima. Tutto questo ha generato in me l’amore per la buona tavola e il cibo genuino, ma non solo. Piatti esotici, insetti fritti o saltati in padella? Nessun problema: tutto quello che non uccide, ingrassa.

Lascia per primo un commento

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*