Zur Kneipe – La vecchia Berlino nel cuore di Ku’Damm

Ku Damm Berlinoo - mercatino di Natale
© schaustellerverband-berlin.de

 

Berlino è una città in continuo cambiamento, le gru fanno parte del paesaggio urbano e i cantieri spuntano ogni giorno come funghi. Allo stesso modo, per ogni bar o ristorante che chiude, ce ne sono altri dieci freschi di inaugurazione da provare. Questa volta però parliamo di un posto che sembra sopravvivere alle trasformazioni del paesaggio e dello stile di vita urbano, ma soprattutto alle orde di turisti che ogni giorno invadono la zona di Kurfüstendamm, per chi non riesce a pronunciarlo semplicemente Ku’Damm.

Piccola introduzione per chi non fosse pratico della zona di Kurfüstendamm

A Ku’Damm non ci si finisce per sbaglio passeggiando senza meta, perché si potrebbe rischiare di rimanere incastrati nel malefico mercatino di Natale ai piedi della Kaiser-Wilhelm-Gedächtniskirche, proprio come succede a me puntualmente nel periodo di dicembre. Oppure si potrebbe rischiare di essere assaliti dai promoter dei tour in autobus ogni maledetto giorno. Ebbene sì, lo confesso, io vado a Ku’Damm 5 giorni su 7 e quasi ogni giorno mi ritrovo le stesse persone che cercano di propinarmi tour della città, pizze radioattive per la modica cifra di 15 euro o una Guinness annacquata dell’Irish Pub dell’Europa Center.

Zur Kneipe: la scoperta

Zur Kneipe Berlino - interno
© Gaststätte Zur Kneipe

Proprio quando a tutto questo sembrava non esserci scampo, ecco che alcuni colleghi mi propongono di andare a bere una birra dopo il lavoro nel “solito pub”. Io accetto ingenuamente e poi comincio a pensare che forse avrei dovuto ritirare un po’ di soldi, visti i prezzi esorbitanti della zona. Quella volta decido di fidarmi e seguo i miei colleghi fiduciosa. Ci allontaniamo leggermente dalla sfilata di negozi di Ku’Damm, giriamo a destra, poi a destra di nuovo, a sinistra e ci ritroviamo davanti a un pub assolutamente anonimo, con un paio di tavoli fuori e un’insegna con un nome che renderebbe impossibile qualsiasi campagna di marketing o di social media: Zur Kneipe!

Piccola parentesi didattica. Se non doveste masticare tanto il tedesco, la parola Kneipe indica normalmente un pub o una taverna dove si serve … indovinate cosa? … birra! (Wow).

Gaststätte Zur Kneipe - interno
© Gaststätte Zur Kneipe

Tornando a noi, a quel punto non sapevo davvero più cosa aspettarmi da quel posto, invece entriamo e scopro un mondo che a Berlino non esiste quasi più. Tipico arredamento da Kneipe tedesca, tavoli quasi esclusivamente grandi mi fanno capire che è un luogo dove si ritrovano gruppi di amici che vanno ad assaporare un’autenticità che sembra ormai perduta, soprattutto negli sterili bar e ristoranti vegani di certe zone di Berlino.

Quando arriviamo siamo gli unici clienti ma ben presto i tavoli si riempiono di persone che non vanno soltanto a bere un paio di birre, ma vanno anche a mangiare piatti che alla vista sembrano grandi, grassi e buonissimi.

Gaststätte Zur Kneipe
© Gaststätte Zur Kneipe

Noi ordiniamo qualche birra e un liquore di cui non ricordo il nome. Alcuni colleghi invece osano ordinare un bicchiere di vino bianco, ma è una cosa che consiglierei soltanto a chi fosse allergico all’acqua e non potesse bere nessun’altra cosa presente sul menù. Le birre sono assolutamente nella norma, così come i prezzi e vista la zona è un particolare che va sottolineato. Ma la particolarità di questo luogo non è tanto la bontà della birra o dei piatti assolutamente non vegetariani o vegani. Il bello di Zur Kneipe è proprio l’atmosfera: un luogo dove il personale (berlinese) ti sorride e fa battute, dove brinda con te e che quando ti fa pagare non ti dice: “la mancia non è inclusa nel conto”. In un pub così si possono passare ore dimenticando di essere in una delle zone più commerciali di Berlino.

Se non ci credete potete andare a controllare direttamente sul sito vintage, anche quello, perché sembra che non abbiamo mai aggiornato il design dal lontano 1990. Sul sito però si possono vedere foto, la lista dei piatti e della bevande e si può trovare anche una poesia (in tedesco) dedicata al posto. Ovviamente scordatevi la pagina Facebook, almeno io non sono riuscita a trovarla.

Dove si trova:


 Zoologischer Garten (U9), Kurfüstendamm (U9, U1)

Orario di apertura

Lun-Dom: 18:00 – fino all’ultima goccia di birra

Sito internet: http://www.zurkneipe.de/index.html

Commenta su Facebook
Elena Pandolfi
La panza di Elena racconta... 13 Articoli
Vengo da una famiglia in cui la pasta fresca fatta a mano è più la regola che l’eccezione, dove una volta a settimana si accendeva il grande forno in pietra per cuocere il pane e i dolci per i giorni seguenti, dov’era possibile fare pochi passi per mangiare frutta e verdura freschissima. Tutto questo ha generato in me l’amore per la buona tavola e il cibo genuino, ma non solo. Piatti esotici, insetti fritti o saltati in padella? Nessun problema: tutto quello che non uccide, ingrassa.

Lascia per primo un commento

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*